Accedi al tuo Profilo

Nome Utente *
Password *

SVADHISTANA - CHAKRA SACRALE

Quando questo chakra è bilanciato, ci si sente fiduciosi e capaci di relazionarsi con gli altri in maniera aperta. Si percepiscono e si elaborano liberamente le emozioni. Si diventa adattabili, creativi e in sintonia con il flusso dell’energia vitale.

I problemi maggiori provocati da uno sbilanciamento di questo chakra sono le difficoltà o le disfunzioni sessuali, la paura dell’intimità, l’incapacità di provare piacere, la repressione delle emozioni, il terrore del cambiamento. Il senso di colpa può diventare un problema condizionante.

Colore: arancione

Elemento: acqua

Parti del corpo associate: basso addome, parte bassa della schiena, fianchi, organi sessuali, vescica, reni

Problemi fisici: problemi ginecologici, frigidità, impotenza; problemi ai reni, alla vescica o urinari; rigidità lombare

Tematiche fondamentali: piacere, sessualità, sensualità, intimità, creatività, fiducia

Problemi emotivi o mentali: mancanza di contatto con le proprie sensazioni, eccessiva emotività o stoicismo, demarcazione insufficiente tra sé e gli altri così come tra sé e le proprie emozioni, esagerata attività sessuale, eccessivo attaccamento, frustrazione

Assuefazioni comuni: sesso, lavoro, relazioni, zucchero

Attività consigliate: yoga, massaggi, bagni caldi e profumati

Esercizi fisici: flessione dorsale, il cammello, l’aquila

Oli essenziali Gelsomino, rosa, ylang ylang

Cibo liquidi (acqua, tisane, succhi)

Pietre e cristalli: opale di fuoco, corniola

Fiori australiani: Billy Goat Plum, Bottlebrush, Bush Gardenia, Flannel Flower, Little Flannel Flower, Red Helmet Orchid, She Oak, Wedding Bush, Wisteria

Penna luminosa Aura-Soma

La penna luminosa  è un sistema di riequilibrio che usa la luce e i suoi colori sul corpo, sull’aura e sulle più importanti mappe energetiche antiche e moderne.

Aura-Soma: FIALA 87 CORALLO CHIARO SU CORALLO CHIARO

“LA SAGGEZZA DELL’AMORE”

Andare oltre il riflesso di sé nelle relazioni e circostanze e percepire l’eterno sé. Quando contattiamo la nostra profondità e osserviamo il nostro sé essenziale come un’espressione divina nell’umanità, noi possiamo risvegliarci ad un nuovo senso di accettazione di sé, consapevolezza ed essenza. Ogni forma di amore non corrisposto nel passato può essere lasciata andare quando noi ci abbandoniamo alla saggezza dell’amore che dà valore ad ogni forma di vita e di amore.

  Mantra

  1. Sono pienamente soddisfatto di come sono veramente
  2. Gioisco di me stessa e della vita
  3. Sono creativo ed eccezionale
  4. Esprimo i miei desideri
  5. Gioisco delle sensazioni amorevoli
  6. Il mio maschile e il mio femminile sono totalmente in armonia
  7. Mi sento libero di esprimere i miei sentimenti più intimi
  8. Accetto pienamente la parte più dolce e intuitiva di me
  9. Accetto pienamente la mia femminilità (per la donna)
  10. Accetto pienamente la mia mascolinità (per l’uomo)

Angelo

Invocate l’arcangelo Gabriele domandandogli di farvi incontrare persone che vi possano aiutare a rinnovare il vostro cammino spirituale. Prima di addormentarvi affidatevi all’energia di Gabriele e liberate lo spirito dalle limitazioni che voi stessi avete creato o che vi siete lasciati imporre. Gabriele vi potrà aiutare a ricordare lo scopo della vostra vita.

Meditazione

Posizionare una mano sull’ombelico e l’altra sulla fronte. Respirare profondamente per 7 volte, la respirazione deve essere fatta a livello addominale, inspirando dal naso ed espirando dalla bocca. Durante ogni respirazione concentrarsi sull’area di uno dei chakra, iniziando dal primo e finendo con il settimo.

  1. Un respiro lento e profondo e porto l’attenzione al chakra della RADICE (perineo)
  2. Un respiro lento e profondo e porto l’attenzione al chakra SACRALE (yin e yang)
  3. Un respiro lento e profondo e porto l’attenzione al chakra del PLESSO SOLARE
  4. Un respiro lento e profondo e porto l’attenzione al chakra del CUORE
  5. Un respiro lento e profondo e porto l’attenzione al chakra della GOLA
  6. Un respiro lento e profondo e porto l’attenzione al chakra del TERZO OCCHIO
  7. Un respiro lento e profondo e porto l’attenzione al chakra della CORONA

Mettere la mano sinistra all’altezza del cuore e la destra sopra la testa (coprendo l’area del chakra della corona). Respirare profondamente con l’addome per 7 volte, dal settimo chakra fino al primo.

Posizionare una mano sulla fronte e una dietro la nuca, rimanere in questa posizione per almeno 3 minuti. Concentrare la coscienza sul secondo chakra, a livello della vescica, visualizza una fiamma dorata che ti riscalda dall’interno rilassandoti. Durante ogni atto respiratorio la fiamma diventa più forte e ti riscalda tutto il corpo, dandoti una sensazione di benefico tepore, come durante un bagno caldo termale.

 

Giulia Tagliapietra (terapista su Namala)


Calendario Corsi

Aprile   2024
L M M G V S D
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          
Banner290x290