Accedi al tuo Profilo

Nome Utente *
Password *

SAHASRARA - CHAKRA DELLA CORONA

Quando questo chakra è bilanciato, ci si apre a un profondo risveglio, come il fiore di loto che sboccia. Il chakra della Corona mette in collegamento con la propria natura spirituale, la consapevolezza divina e cosmica. Dona un senso di beatitudine.

I problemi maggiori dati da uno sbilanciamento di questo chakra sono la mancanza di scopo, la perdita di significato e l’indifferenza. Il nodo centrale è l’attaccamento al materialismo e i principi etici e morali possono indebolirsi. Ci si sente sconnessi dal flusso della vita. La spiritualità è assente o si aderisce a dogmi senza chiedersi perché.

Colore: viola, bianco, oro

Elemento: energia

Parti del corpo associate: vertice del capo, fontanella, cervello

Problemi fisici: disturbi del sistema osteo-muscolare, stanchezza cronica, ipersensibilità alla luce, al suono e all’ambiente

Tematiche fondamentali: saggezza, conoscenza intuitiva, sviluppo spirituale, altruismo, connessione con il divino, consapevolezza superiore universale

Problemi emotivi o mentali: preoccupazione, psicosi, disturbi mentali

Assuefazioni comuni: sostanze psicotropiche, farmaci o droghe che alterano la mente, avidità materiale

Attività consigliate: meditazione silenziosa, canti sacri, respiro consapevole

Esercizi fisici: il cane che guarda in basso, la lepre, l’eroe

Oli essenziali incenso, legno di sandalo

Cibo digiuno

Pietre e cristalli: diamante, quarzo ialino

FIORI AUSTRALIANI: Alpine Mint Bush, Autumn Leaves, Fresh Water Mangrove, Gymea Lily, Lichen, Mint Bush, Red Lily, Sydney Rose

Penna luminosa Aura-Soma

La penna luminosa  è un sistema di riequilibrio che usa la luce e i suoi colori sul corpo, sull’aura e sulle più importanti mappe energetiche antiche e moderne.

Aura-Soma: FIALA 67 MAGENTA SU MAGENTA “AMORE DALL’ALTO”

Mettere amore nelle piccole cose: l’applicazione pratica del proprio intento spirituale e integrità. Lo sviluppo della consapevolezza, coscienza e attenzione dedicate alle attività quotidiane portano ad una crescita di consapevolezza. Può donare la qualità della grazia nella nostra vita e l’abilità di intraprendere nuovi eventi e circostanze e riconoscere quello che si deve fare.

Mantra

  1. Sono tutt’uno con il mio Io divino
  2. Sono pronto e voglio seguire il mio Io divino
  3. Sono disponibile a una guida interiore e a un legame universale
  4. Non ho aspettative
  5. La mia vita scorre facilmente
  6. Mi sento costantemente felice
  7. Sono tenero, empatico e forte e capace di accettare il confronto

Angelo

L’angelo della preghiera e dell’invocazione è ZADKIEL. Chiedetegli aiuto per eliminare le convinzioni che vi ostacolano fino a poter finalmente sentire il vostro valore e mostrare la vostra grandezza. La vostra vita deve diventare una preghiera di gratitudine, amore, affidamento e condivisione con gli altri.

Meditazione

Posizionare una mano sull’ombelico e l’altra sulla fronte. Respirare profondamente per 7 volte, la respirazione deve essere fatta a livello addominale, inspirando dal naso ed espirando dalla bocca. Durante ogni respirazione concentrarsi sull’area di uno dei chakra, iniziando dal primo e finendo con il settimo.

  1. Un respiro lento e profondo e porto l’attenzione al chakra della RADICE (perineo)
  2. Un respiro lento e profondo e porto l’attenzione al chakra SACRALE (yin e yang)
  3. Un respiro lento e profondo e porto l’attenzione al chakra del PLESSO SOLARE
  4. Un respiro lento e profondo e porto l’attenzione al chakra del CUORE
  5. Un respiro lento e profondo e porto l’attenzione al chakra della GOLA
  6. Un respiro lento e profondo e porto l’attenzione al chakra del TERZO OCCHIO
  7. Un respiro lento e profondo e porto l’attenzione al chakra della CORONA

Mettere la mano sinistra all’altezza del cuore e la destra sopra la testa (coprendo l’area del chakra della corona). Respirare profondamente con l’addome per 7 volte, dal settimo chakra fino al primo.In una posizione rilassata concentratevi sul vostro chakra della corona, sulla sommità del capo. Se doveste pregare, che cosa chiedereste? Per cosa dovreste essere grati? In quali situazioni vorreste avere l’aiuto di Dio? Definite con chiarezza i vostri desideri e formulate il compito per l’Io divino. Continuate per almeno 3 minuti.

 

 Giulia Tagliapietra (terapista su Namala)